top of page
  • Marta Nicolazzo

Edicola Mulieris: ecco chi sono i brand che hanno reso l’edicola di Piazza Morbegno un pop-up polivalente


BiMOR Italy, Elvira Club e Mediteránea sono i brand selezionati che hanno sostenuto il progetto Edicola Mulieris, insieme alla collaborazione di Fiorellaia e dell’Associazione Licia Dice, main sponsor dell’evento. Una settimana, dal 7 al 14 giugno, presso l’edicola Civic di Piazza Morbegno a Milano, in cui è stato possibile sfogliare l’intero archivio Mulieris, scoprire nuove realtà emergenti, ascoltare talk e stand-up comedy, chiacchierare con gli amici aperitivando sul ciglio dei binari delle storiche Carrelli.


BiMOR Italy, Elvira Club e Mediteránea si raccontano per farci scoprire le loro storie, accomunate da un generoso bagaglio di femminilità e creatività Made in Italy.


BiMOR ITALY



Bianca Morando, under 30, cresciuta a suon di lookbook e défilé, 

nel 2020 decide di avviare BiMOR, un progetto collaterale all’azienda di famiglia, proprietaria da oltre cinquant’anni di retailers multibrand. Bianca parte da Genova per studiare comunicazione dividendosi tra Milano e New York e, in parallelo, si approccia al mercato degli accessori moda, di cui comprende presto i vizi, tra cui l’offerta stantia e priva di identità. Si concentra, allora, su come differenziare la sua idea: immagina BiMOR come una realtà gioiosa e vivace, e crea borse gioiello 100% in resina, intrecciando anelli colorati di diverse forme e dimensioni. Il processo di realizzazione, condotto da una start-up certificata eco-friendly che non produce scarti, è minuziosamente spiegato sul sito dov’è presente anche l’e-commerce. Queste opere d’arte mignon, realizzate a mano, rispecchiano l’identità di coloro che le indossano. BiMOR è espressione della propria personalità: “Be more than just your bag”, molto più di una borsa, è un accessorio contro l’omologazione, in un mondo frenetico che detta dogmi estetici volubili a cui assoggettarsi… Ready to BiMOR?




ELVIRA CLUB



Una passione nata in tenera età, quella della dolce Giulia Brambilla, che sulle montagne lombarde ha intrapreso il suo sentiero tra i bijoux. Iniziato come un gioco per passare il tempo, durante le vacanze estive ad alta quota in compagnia della famiglia, perlina dopo perlina, il savoir-faire si è trasformato in Elvira Club: “Il club di collane di cui hai disperatamente bisogno”. Il nome non poteva che essere un omaggio a nonna Elvira, nodale fonte d’ispirazione, esempio di donna emancipata, indipendente e icona di stile; ancora oggi, 95enne, cura la sua immagine indossando ogni giorno una collana diversa! Elvira non è solo un brand di gioielli, è anche un club, un luogo aperto a chi lo sceglie, in cui le idee diventano protagoniste, legate all’esclusività che plasma su misura i desideri delle persone: dal concept alla ricerca delle pietre, fino alla realizzazione di collane e orecchini. Elvira Club è uno spazio libero e felice in cui si crede nell’importanza dell’accessorio, arma capace di svoltare i look e farci sentire magicamente meglio…Una creatività da condividere senza sosta, che dai binari di Milano punta a espandersi a nord sud ovest est.




MEDITERÁNEA



Mediteránea racchiude l’amore per le tradizioni e celebra i colori delle terre affascinanti che abbracciano il Mediterraneo. È uno store in cui “pescare” prodotti artigianali per la casa, frutto della ricerca appassionata di Valentina Spano, founder del brand, laureata in interior design allo IED di Milano. In un mare di scelta, ogni pezzo selezionato è un’ode all’artigianato, un tripudio di antiche tecniche tramandate di generazione in generazione da artigiani locali, un inno alla storia che non si ferma. Oltre a scovare pezzi della tradizione, reinterpretati in chiave moderna come, ad esempio, il tipico piatto macchiato della Puglia rivisitato in color cioccolato, Valentina disegna due collezioni all’anno che racchiudono pezzi inediti, da aggiungere alle icone, tra cui spiccano le tovagliette Orroli (nome del Paese di nascita della sua mamma), tessute a telaio, secondo la tradizione sarda, con motivi geometrici e tinture naturali. Esistono oggetti che racchiudono nella loro semplicità la chiave della bellezza: queste ceramiche, decorazioni e tessili portano con sé l’essenza autentica del Mediterraneo, diffondendo un’aurea magica che si estende a macchia d’olio fino agli angoli più remoti del mondo. 




Le edicole si stanno trasformando e se prometteranno di essere tesoriere di cori liberi, turbinii di freschezza, portavoce di scambi ideologici e cerchi concentrici di incontri e strette di mano, siamo sul binario giusto…


…La misura della cultura è acculturarsi senza misura. 


Foto di Arianna Angelini

留言


bottom of page